La delicatezza delle radici che emersero

 

La delicatezza delle radici che emersero

L’incrocio delle forme: l’albero e il corpo umano. Il talento visionario dell’illustratrice Rossella Mercedes sul tema della “Metamorfosi”

Stabile, radicale e permanente, l’albero esprime già dalla durezza dei suoi tratti la consistenza ontologica della forma naturale. Fragile, finito e de/cadente, il corpo umano è invece traccia dell’inconsistenza della nostra forma. L’intreccio tra le due forme, tuttavia, non genera solo una semplice dicotomia, bensì una soglia di transizione nella quale le due forme si intrecciano modificandosi a vicenda. È questa soglia ad essere propriamente rappresentata, in alcuni casi esprimendo un movimento che dalla natura dà consistenza al corpo, in altri invece il movimento inverso.

Ogni opera, quindi, rimane sulla dimensione della soglia e della transizione, lasciando a ciascuno la possibilità di collocarsi da un lato o
dall’altro.

BIOGRAFIA

Rossella Mercedes
Classe ’92, freelance – Bari
Graphic designer e illustratrice dedica la sua attenzione ad una delle sue più grandi passioni: il disegno.
Sperimenta a lungo diverse tecniche ma il suo strumento preferito per mettere nero su bianco sentimenti e stati d’animo diventa una penna bic. Partecipa a svariate mostre personali e collettive e da aprile 2018 é
possibile trovare le sue opere in vendita su Artsper.com – intermediario Mobe Art Gallery- leader europeo nella vendita online di arte contemporanea, che riunisce artisti di fama mondiale e giovani talenti. La grafica e l’illustrazione sono per lei due universi che si influenzano a vicenda e che fondendosi portano alla luce progetti originali e inediti.