Dell’incendio salvo il fuoco

Un caleidoscopio di frammenti poetici. L’atteso ritorno del Poeta performer Guido Celli
  • READING POETICO IN DUE ATTI
    Performance per voce sola

DELL’INCENDIO SALVO IL FUOCO
Dal rogo dell’Ossessione, le fiamme del Desiderio.
ATTO I CAMERA D’ORIENTE [Tic Edizioni, Roma 2021] – Istantanee di un amore che è proprio nella misura di ciò che appartiene ad altri. Da un Giappone freddo e crudele, da una camera ad ore. Naufragio adorazione.
ATTO II DESIDERIO [di prossima pubblicazione] – Sul desiderio e il suo dominio. Monarchia della sensazione.

  • INCURSIONI POETICHE

Concentrare il tempo largo di un poema nel tempo stretto di un’incursione, di un orientamento, di un’azione.
Addensare il silenzio di micce: per avverare il Mondo nel canto di un fuoco, per frantumare la realtà con l’innesco bomba della Poesia.

BIOGRAFIA

Guido Celli
nasce a Roma nel 1979 ed è un poeta, performer, videomaker e musicista. Nella vita precedente è stato:
giocatore di baseball, pugile, buttafuori, pulitore, facchino, manovale e magazziniere.
Ha collaborato con diversi artisti fra cui Flavio Giurato, Joe Lally (Fugazi, The Messthetics, Coriky), Arash Irandoust, Emanuele Poki, Emanuele Caputo Curandero, Isola Gay Posse, Daniele Aristarco, Alessandro Stefanelli, Caterpillar, Vito Maria Laforgia, Sara D’Uva, Giulia Tripoti, Luca Guidi, Vincenzo Drago, Cian Donnelly, Edoardo Pellegrini, Martina Ricciardi e Marco Ambrosini.
Porta, con Caterpillar, in giro per teatri, la pièce “Era solo un ragazzo (per una pedagogia dei padri in poema)”, con Vito Maria Laforgia il poema/concerto per viola da gamba e voce “Madre Materno”, con
Edoardo Pellegrini la voce in scenografia errante “Le vie dell’errare” e con Martina Ricciardi e Marco Ambrosini il poema in danza per viola d’amore a chiavi “Trilogia della cicatrice”
Bibliografia
2021: il poema “Camera d’Oriente” (Tic Edizioni, Roma)
2021: il poema “Specchio Sorella” (Sensibili alle foglie, Roma)
2020: il poema “M’ha detto Rachele” (Sem Plumas, Roma)
2020: il poema “Madre Materno” (Sensibili alle foglie, Roma)
2020: il poema “Le spalle d’oro” (‘round midnight, Campobasso)
2019: il poemetto “Desiderio.Excerpta” (Sartoria Editoriale, Catania)

2019: il poema “Era solo un ragazzo” (Sensibili alle foglie, Roma)
2009: la prosa poetica “pragerleben” con Daniele Aristarco (EditoriViktor, Anguillara)
2008: il poema “Tutte le cose con frutta” (Edizioni Nuova Cultura, Roma)
https://www.guidocelli.com